Pagine

lunedì 23 maggio 2011

Impressioni di Topo Gigio

"Abbiamo il colesterolo un po' alto", dice con aria desolata lei riferendosi a se stessa e al rispettivo marito. "Ma noooooh! Come mai????" rispondo io cercando di non fissare le prorompenti panze-da-ottavo-mese dei coniugi-Barilla*.

Prima che l'ipocrisia mi possedesse del tutto ho abilmente cambiato argomento.

Il pomeriggio di sabato invece è stato all'insegna della CULtura: dopo un'infernale passeggiata nel centro di Milano (non sopporto dover stare in coda anche sul marciapiede, esattamente come ogni volta che prendo la macchina), mi sono goduta una meravigliosa visita guidata alla mostra sugli Impressionisti, a Palazzo Reale. Guidata dalla mia migliore amica, che si sta laureando in Storia dell'Arte. Mica pizza e fichi. Invidiatemi.

Disgraziatamente la sera non è stata all'altezza del pomeriggio. Il programma prevedeva "Festa di compleanno di TG". TG starebbe per Topo Gigio: trattasi di un amico dei tempi dell'università, così affettuosamente ribattezzato un po' per la somiglianza con il tenero ratto, un po' perchè ogni sacrosanta volta che risponde al telefono assume una vocetta un po' nasale, roba che anzichè "pronto" ti aspetti che dica "Strapazzami di coccole". All'inizio pensavo fosse un rincoglionimento utilizzato solo in favore della fidanzata, poi l'ho sentito chiaramente pronunciare con la stessa voce le parole "Ciao zio", e ho capito che qualcosa non andava.

Insomma, costui sabato ha festeggiato, insieme alla gemella e ad altri due amici, il 30° compleanno. In un locale molto fèscion di Milano, in zona San Siro. Ammetto che ero molto preoccupata, temevo il solito posto iperfighetto con musica a palla e totale impossibilità di comunicazione a più di 10 cm di distanza bocca-orecchio; invece era sì un posto iperfighetto, ma molto carino e con musica a volumi assolutamente accettabili. La fauna invece... Beh, diciamo prima di tutto che se ci fosse caduto sopra un meteorite (dopo la mia uscita, s'intende) l'esito del ballottaggio sarebbe stato garantito a favore di Pisapia. Tanto per dire, c'era anche la Santanchè-meno-botulinata di cui parlavo qualche giorno fa, la quale sguazzava letteralmente in mezzo ai suoi simili degnandomi a fatica di un saluto. E sì che su Facebook non avevo nemmeno commentato il suo delirio... Se l'avessi fatto probabilmente mi sarei trovata impalata con lo stecco degli spiedini. Comunque, il ritrovo di fighetti era talmente stracolmo che la lotta per procurarsi il cibo era degna di una ricostruzione "Neanderthal vs Bufalo", il tutto per ottenere delle porzioni che non avrebbero sfamato nemmeno un criceto inappetente. Sorpresa gradita è invece stata la torta: temevo fosse la solita mattonata pannosa e liquorosa, invece era fresca, non troppo dolce e molto molto buona.

Ho provato una pena infinita, invece, per l'ultimo acquisto della sorella di TG: un cagnino di pochi mesi, di cui ignoro il nome (ma sono quelli che ha Charlotte nel film di Sex and the City, avete presente?), e che si è dovuto sorbire l'ennesimo bagno di folla, casino e naturalmente beoti bercianti che lo spupazzavano di qua e di là: nei rari momenti in cui lo lasciavano tranquillo si acquattava silenzioso in un angolino, mentre la sua neopadrona ci allietava con discorsi a base di merda. Per usare un francesismo. Ero impegnata ad inorridire per la provera bestia quando mi sono accorta della presenza di due geni della lampada che avevano pensato bene di sottoporre alla stessa tortura il rispettivo erede (il bambino avrà avuto un paio di mesi al massimo, e questi se lo son portato in mezzo al casino di un sabato sera in un locale di Milano... Io dico che ci vorrebbe un esame psicoattitudinale prima di essere mandati a casa dalla clinica col pupo).

Altri elementi da sbarco degni di nota sono stati:

1. un soggetto, alto si e no un metro e venti, che cercava di compensare il fatto di essere diversamente alto lasciando crescere una fluentissima chioma riccia che gli poteva donare quei 10 cm in più in altezza, accompagnato da una biondazza ubriaca marcia strizzata in un vestito portato in modo tale che la scollatura non lasciasse dubbi in merito a modello e colore, nonchè misura, di reggiseno;

2. un altro dei festeggiati, amico del liceo di TG; se il precedente sfiorava con la cofana il metro e venti, questo era pure afflitto da calvizie incipiente e si assestava quindi sul metro e dieci. Costui, afferrato il fatto che il biondone che mi stava appresso (alto circa 4 volte lui) era il mio fidanzato, ha pensato bene di appiopparsi alla mia amica, la quale ha accolto l'evento con la stessa gioia con cui si festeggia l'amputazione di un arto, e credo che stia ancora cercando di ripredersi dalle difficoltà digestive che ha comportato la vista della di lui camicia a righe viola e gialle. Io ad esempio non mi sono ancora ripresa.

*I coniugi Barilla (ovviamente è un nome d'arte) sono due amici di vecchia data della sottoscritta, i quali nel sacrosanto rispetto dei luoghi comuni, dal giorno del loro matrimonio avranno preso almeno una ventina di kg a testa.

9 commenti:

  1. Mi hai fatto morire dal ridere! :-)))

    RispondiElimina
  2. noto una leggera ostilità nei confronti delle persone "diversamente alte"... sarà che ho la coda di paglia?

    RispondiElimina
  3. un week end movimentato!!!!Buona settimana...

    RispondiElimina
  4. @ Bert, in realtà non nutro ostilità particolari, essendo pure io una nanerottola, (salvo quella per il diversamente alto premier), ma questi due andavano raccontati. :P

    RispondiElimina
  5. ahahahha sto ridendo ancora:) cmq invece di un meteorite una bombetta la si poteva pure buttare... domenica arriva in un lampo:)
    buona serata:)

    RispondiElimina
  6. lo sapevo io che era la solita coda di paglia!

    RispondiElimina
  7. Ne voglio leggere più spesso di aneddoti come questo! Troppo forte! Un bacio carissima!!

    RispondiElimina
  8. Strasimpatica come al solitooooo :D

    RispondiElimina
  9. Daiii, ero anch'io in zona Palazzo Reale sabato pomeriggio!
    TG che pare dire da un momento all?altro "strapazzami di coccole" però è impagabile!! :D

    RispondiElimina

Dimmi cosa ne pensi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...