Pagine

martedì 29 marzo 2011

Combattere la forza di gravità

Probabilmente nel giro di qualche mese avrò sulla coscienza qualche piantina di edera... Spero solo che Madre Natura vorrà perdonarmi.


All'interno dell'Ufficio legale in cui lavoro c'è uno stagista col quale spesso esco a pranzo e faccio qualche "pausa-sigaretta"; con l'arrivo della primavera è capitato l'argomento piante/balconi e devo dire che del mio vado molto fiera. Evidentemente il mio entusiasmo è stato così contagioso da aver messo voglia anche a lui di avere un po' di verde sul balcone.

Alla domanda su quali piante siano facili da tenere, mi sono sentita di consigliargli una bella edera, resistente e carina, da appendere alla ringhiera in modo che la chioma si possa allungare in giù.

Di qui la conversazione che vi riporto:

"Ma non cade di sotto? Non vorrei abbattere la vecchia del primo piano!"

"Ma no scusa, la metti nei portavasi che si agganciano alla ringhiera, come fa a cadere di sotto?"

"Aaaaaaaaaaaaaaaah! Ma io pensavo che andasse appoggiata sul bordo!"

"..."


A ben pensarci oltre all'edera rischio di avere sulla coscienza anche la vicina!

1 commento:

Dimmi cosa ne pensi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...